Home

Dopo la prima edizione che ha avuto luogo in Cina nel 2013, sarà la Fondazione Piccola Opera Charitas Onlus ad ospitare a Giulianova (Italia) nel maggio 2016 il 2° Meeting internazionale... Leggi tutto...

Programma

Mercoledì 18 maggio, Sessione inaugurale, Sala Convegni, Museo d’arte dello Splendore... Leggi tutto...

Accreditamento

L’evento in programma venerdì 20 maggio dal titolo LA RIABILITAZIONE NEL PERCORSO DI REINSERIMENTO SOCIALE è stato accreditato in Agenas, con il codice 160679... Leggi tutto...

Sede

MAS, Museo d’Arte dello Splendore Viale dello Splendore 112 - 64021 Giulianova (TE) · 085 8007157 . Per raggiungerci in auto... Leggi tutto...

Patrocini

L'evento è posto sotto il patrocinio di... Leggi tutto

Iscrizione e contatti

La partecipazione al Meeting (incluso l’evento di venerdì 20 maggio) è gratuita e i crediti ECM saranno attribuiti ai primi 100 iscritti aventi diritto... Leggi tutto

Mostre

La mostra "Talenti senza frontiere" racchiude in sé tre diverse realtà: Huiling (Cina), Kaarisilta (Finlandia) e Piccola Opera Charitas (Italia). Essa rappresenta... Leggi tutto

Le Mostre del Meeting/The Exhibitions of the Meeting

"Talenti senza frontiere" / "Talents without Frontiers"

Huiling (Cina), Kaarisilta (Finlandia) e Piccola Opera Charitas (Italia)

La mostra "Talenti senza frontiere" racchiude in sé tre diverse realtà: Huiling (Cina), Kaarisilta (Finlandia) e Piccola Opera Charitas (Italia). Essa rappresenta un percorso che definisce esattamente cosa sia quella particolare capacità definita "talento" che tutte le persone possiedono, ma che spesso non hanno il coraggio di sviluppare e condividere con il mondo.

Il talento è un particolare tipo di intelligenza che vive in noi e connota in maniera singolare un individuo. Nelle opere esposte, realizzate nei laboratori creativi dove si opera giornalmente con le diverse tecniche quali pittura, mosaico, manipolazione della creta, si percepisce l’energia creativa che aiuta ogni persona a superare i propri limiti con entusiasmo, verso la piena e spontanea realizzazione di sé.

Le tre realtà protagoniste dimostrano che il talento è quel tratto distintivo che ci rende unici e speciali, che dà valore e senso alla nostra esistenza.

The exhibition "Talents without Frontiers"' embraces three different realities: Huiling (Cina), Kaarisilta (Finland) e Piccola Opera Charitas (Italy). It is a path that defines exactly what is that particular capacity called "talent" that all people possess, but often do not have the courage to develop and share with the world.

Talent is a special kind of intelligence that lives in us and connotes an individual in a unique way. In the works, carried out in creative workshops where we work daily with different techniques such as painting, mosaic, manipulation of the clay, it feels the creative energy that helps each person to overcome their limitations with enthusiasm, towards the full and spontaneous self-realization.

The three protagonist Organization prove that talent is the distinctive feature that makes us unique and special, that gives value and meaning to our existence.

"Tavolo perimetro"/ "Table perimeter"

Marco Brandizzi

L’istallazione "Tavolo perimetro" 2010-2015 fa parte di una serie di opere denominate "Tavoli pensiero" e sono dei personaggi seduti "tagliati" all’altezza di un tavolo (95/100 cm): il tavolo è il luogo dove si pensa, si progetta e si crea. L’opera è realizzata in gomma colorata con pigmento nero e cenere di foglie d’ulivo. Il perimetro, la linea che circoscrive uno spazio, rappresenta una riflessione, una visualizzazione, forse, della nostra coscienza o incoscienza.

The installation "Table perimeter" 2010-2015 is part of a series of works called "Tables thinking" and are seated characters "cut" to the height of a table (95/100 cm): the table is the place where you think, design and create. The work is made of colored rubber with black pigment and ashes of olive leaves. The perimeter, the line that circumscribes a space, is a reflection, a view, perhaps, of our consciousness or unconsciousness.

"Arte: espressione e coscienza"/ Art: expression and conscience

Accademia Belle Arti dell’Aquila

La mostra "Arte: espressione e coscienza" articola un percorso di dialogo e confronto che ruota intorno all’uomo e alle sue fragilità. Fragilità non intese come limite ma piuttosto come valore sensibile, capace di rappresentare l’essere umano nelle sue infinite possibilità.

Immagini frammentate, materiche: un uomo trasparente fatto di materiale plastico che si relaziona con uno spazio vibrante e luminoso. Si crea un percorso verticale capace di rappresentare sfumature e armonie che esaltano la bellezza e la poliedricità sviluppata nelle diverse competenze didattiche. L’Accademia di Belle Arti è rappresentata da opere degli studenti iscritti ai corsi di Pittura, Decorazione, Scenografia, Grafica, Costumistica, Plastica ornamentale, Fotografia.

The exhibition "Art: expression and conscience" articulates a path of dialogue and discussion that revolves around man and his fragility. Fragility is not understood as a restriction but rather as a sensible value, capable of representing the human being in its infinite possibilities.

Fragmented images: a man made of transparent plastic material which relates to a vibrant space and luminous. It creates a vertical path capable of representing shades and harmonies that enhance the beauty and versatility developed in different teaching skills.

The Academy of Fine Arts is represented by works of students enrolled in Courses of Painting, Decoration, Set Design, Graphic Design, Costume design, Ornamental Plastic, Photography.